Quanto costa convertire un'auto con motore tradizionale in auto elettrica?

Questa è sicuramente la domanda principale, la cui risposta ci potrà far decidere, o meno, di convertire la nostra auto.

Facciamo subito una considerazione: motore, batterie, elettronica, sensori eccetera sono nuovi e quindi costano come (se non di più per motivi di scala) quelli delle auto elettriche.

IN genere convertire un'auto in elettrica costa circa la metà del prezzo di un'auto nuova elettrica di pari categoria: quindi il risparmi è notevole!

Ma il retrofit in elettrico è un intervento complesso e non paragonabile ad esempio alla conversione di carburante da benzia a GPL.

Il costo dei motori e dell'elettronica è ormai stabile e le tecnologie sono mature, mentre il costo delle batterie, che copre circa il 50% dei costi del retrofit, è ancora alto, anche se destinato a scendere.

Alcuni nostri competitor si limitano ad offrire un solo motore raggiungendo le potenze necessarie accoppiandoli meccanicamente (operazione con varie controindicazioni secondo noi); noi invece offriamo una gamma di oltre trenta motorizzazioni, da quattro fino a 200 kW di potenza massima e scegliamo con cura, vettura per vettura, la soluzione più performante ed economica. 

Dobbiamo però considerare tutti gli aspetti a contorno: il primo elemento è che una vettura trasformata in elettrica diventa un bene durevole infatti il motore dura 100 anni... poi abbiamo una serie di benefici: non si paga il bollo, l'assicurazione costa la metà, non si pagano più i parcheggi, si entra nella zona ZTL gratuitamente, si evitano le multe, il pieno costa meno di due euro, non si è più sottoposti ai blocchi della circolazione, non si inquina, non si fa rumore eccetera.

Fra dieci anni potremo poi aggiornare nuovamente la nostra vettura con gli accumulatori che nel frattempo saranno diventati più potenti, piccoli ed economici.

Per avere una idea dei costi possiamo dire che partono da Naturalmente non esiste una sola risposta a questa domanda in quanto ogni vettura richiederà interventi personalizzati, in funzione del suo peso, della motorizzazione che aveva, dell'autonomia che vorremmo avere disponibile dalle batterie, dal tipo di batterie e del livello qualitativo e dagli interventi meccanici, elettrici ed elettronici che dovremo effettuare sul veicolo.

I costi di un retrofit quindi vanno da circa 8.000 euro per una minicar fino ai 30.000 per una vettura di lusso: ma ogni vettura richiederà un progetto specifico.

Questi prezzi sono puramente indicativi perchè nella pratica ogni vettura potrebbe presentare qualche problematica che richiede interventi aggiuntivi, o meno.

Tenendo conto dei risparmi e degli incentivi fiscali che un'auto elettrica offre, l'investimento viene ripagato generalmente in tre anni, dopodichè si continuano a risparmiare circa 3000 euro l'anno per ulteriori due anni, mentre dal sesto anno si comincia a pagare la tassa di proprietà, il cosiddetto "bollo", ma solo in misura del 25% rispetto all'importo originale.

Per le batterie possiamo richiedere le detrazioni fiscali per i sistemi di accumulo energetico.

Insomma, convertire una auto elettrica sfruttando un finanziamento a tre-quattro anni, ci consentirà di avere una nuova vettura praticamente gratis, in quanto  la stiamo pagando con quello che risparmiamo...

Investire nella mobilità elettrica sfruttando la trasformazione è oggi il miglior investimento di economia domestica.

 

RICHIESTA DI OFFERTA - contatto

Fields with (*) are required.
Please prove you are human!

Area Riservata

© 2017 - 2018 - 2019 EZcar Srl - Via Ostiense Km 22,470. int. 2355-G ROMA - P.IVA 14656171007 - REA 1536359 This is an ezGroup website. All Rights Reserved. Designed By R.Sacco